venerdì 6 aprile 2012

PANINI AL LATTE MIGNON A LIEVITAZIONE NATURALE


Questi panini al latte sono stati realizzati con l'avanzo di lievito madre rinfrescato tre volte, in occasione della preparazione delle colombe pasquali (v. qui e qui ).

Sono carinissimi per un buffet e soprattutto buonissimi, io li preferisco farciti salati, ma potete farcirli anche con marmellata o meglio Nutella!

La ricetta è di Giallo Zafferano , però la versione di Sonia utilizza il lievito di birra. L'avevo già provata, anche se purtroppo non ho le foto (ai tempi non avevo ancora il blog) e la ricetta è ottima, quindi ve la consiglio! Sono buonissimi!

Io invece, tanto per provare il mio lievito rinfrescato, nell'attesa che le colombe lievitassero, e cercando di qua e di là la possibilità di convertire la ricetta dall'utilizzo di lievito di birra a quello naturale, ho deciso di prepararli così, naturalmente i tempi si allungano di molto, ma il sapore e l'aroma non possono che trarne beneficio!


Allora, si parte dal lievito naturale rinfrescato, potete farlo anche una sola volta e di sera, così lo fate lievitare per due ore e poi lo mettete in frigo tutta la notte. Alla mattina basterà tirarlo fuori, magari 1 - 2 ore prima e sarà pronto per la vostra ricetta (v. sempre qui )!


INGREDIENTI (per 30 panini da 30 g ciascuno) :

300 g di farina Manitoba Molini Rosignoli
200 g di lievito madre rinfrescato una volta (magari la sera precedente)
60 g di zucchero
7 g di sale
50 g di burro morbido
200 ml di latte a 35°

per decorare :

q.b. latte a temp. ambiente
1 uovo a temp. ambiente
q.b. semi di papavero o di sesamo

PREPARAZIONE :

Fate ammorbidire il burro fuori dal frigo per circa 2 ore, fate intiepidire il latte a circa 35° e scioglieteci dentro il lievito madre. Aggiungete poi la farina, lo zucchero, il burro morbido ridotto in pomata con il dorso di un cucchiaio, il sale e impastate.

Trasferite il tutto su un piano di lavoro e impastate bene per circa 15 minuti, fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

Ponetelo in una ciotola coperta di pellicola trasparente e mettetelo a lievitare nel forno spento, ma tiepido, per circa 6 ore (il tempo dipende dalla temperatura e dall'umidità) : dovrà risultare raddoppiato o addirittura triplicato di volume.

L'impasto prima della lievitazione :


L'impasto dopo 6 ore di lievitazione :


Formate un salsicciotto lungo con la pasta, tagliate con un coltello delle fettine di circa 30 g (aiutatevi con una bilancia) e formate i vostri panini. Dovrete appiattire la pasta e portare poi i lembi sotto e rotolarla tra le mani, premendo ai lati con i pollici fino ad ottenere una pallina.

Ponete i panini distanziati su una teglia ricoperta di carta forno e spennellatene la superficie con del latte a temperatura ambiente.

Fate lievitare per altre 3 ore, finché i panini non avranno quasi raddoppiato il loro volume.

Eccoli prima :


E dopo :


Prima di infornarli, spennellateli con un uovo leggermente battuto a temperatura ambiente e decorateli con semi di papavero o di sesamo.

Infornate a 220° per 20 minuti. Per renderli coloriti, accendete la funzione grill per 3 minuti esatti, con lo sportello aperto e non perdeteli d'occhio, perché potrebbero bruciarsi.

Sfornateli e gustateli tiepidi o anche freddi.


Che ve ne pare?
Uno tira l'altro...

Con questa ricetta, partecipo al contest Tante idee per un buffet del blog "Delizie da Mille Una Notte"

8 commenti:

  1. niente male ma come sono buoni i panini al latte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. piacciono molto anche a me,ma questi con il ievito madre sono ancora più morbidi,devi provarli!

      Elimina
  2. Che teneri =) da mangiucchiare in ogni occasione, colazione, spuntino merenda cioè sempreeee!
    Complimenti

    RispondiElimina
  3. Deliziosi, ad una festa i panini non possono mancare, e poi io ultimamente uso solo il lievito madre.
    Grazie vado ad inserire la ricetta, sei la prima.

    RispondiElimina
  4. LE PROVERO'!!! CIAO (http://www.giuliamaria.it/)

    RispondiElimina
  5. Complimenti. sono fantastici...non vedo l'ora di provare la tua ricettina

    RispondiElimina